Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

3 gennaio 2017

ISPIRAZIONI & CO. - Gatti + Insieme Raccontiamo 15 - La gatta (doppio recupero)

Hercule Poirot, il noto investigatore privato protagonista di decine fra romanzi e  racconti di Agatha Christie, era un tipo meticoloso e perfezionista all’inverosimile. Dotato di un cervello e di un acume eccezionali, sconfinava spesso nel ridicolo, assecondando alcune sue manie e fissazioni.

Ecco, mettermi a scrivere adesso questo post, mi fa sentire molto Poirot!

Qual è infatti il senso di scrivere a gennaio un post, che avrebbe dovuto partecipare a due iniziative (ormai concluse) nel novembre scorso?

La risposta è semplice, banale e ovviamente ridicola: non mi piace lasciare buchi nel blog.

Sì, lo so, discorso da paranoica, ma trovo scocciante saltare per una semplice questione di tempo! Fin dagli inizi di Ispirazioni & Co., infatti, ho sempre scritto almeno un post sul tema del mese, così come ho sempre partecipato ad ogni singola puntata di Insieme Raccontiamo.

L’obiettivo quindi non è entrare nelle raccolte (anche se la Pat, molto più buona delle Comari, una porta aperta nella sua raccolta la lascia sempre), è soprattutto riempire i vuoti.

Perché – diciamolo chiaro e tondo – è come vedere una fila di libri di una stessa collana allineati in fila, ma con un volume mancante. Estremamente fastidioso!

Poirot, ordinato, metodico e amante delle simmetrie, approverebbe, ne sono certa. 

 

Ma bando alle ciance, passiamo al recupero, ricordando le regole per partecipare al contest di Patricia!

a ri banner 2

Dieci giorni (dal 20 del mese alla fine dello stesso) per dare un finale al suo incipit.

Due possibilità di completare il racconto (200/300 battute; 200/300 parole).

Si può partecipare, scrivendo un finale breve, un finale lungo oppure due finali diversi.

I due finali possono anche essere concatenati.

Il post può essere arricchito con un motivo musicale, con un video, con un disegno, con un’immagine.

 

INCIPIT DI NOVEMBRE 2016

norman-79860_1280

Guardava la pioggia che dietro ai vetri cadeva incessante. Gocce fitte, allungate come tagli arrivavano da un coperchio nero che sovrastava la città.

Formavano una cortina così fitta da isolarla dal resto del mondo. Sparite le altre case. Via il campanile che di solito si ergeva contro l’orizzonte come un guardiano silenzioso e severo. Solo acqua, tuoni e fulmini. Per il resto, buio completo. Notte in pieno giorno. Una notte improvvisa e strana. Nata in cinque minuti. Senza preavviso.

Poi, accadde.

 

IL MIO FINALE

gatto e pioggia

Sorrise.
Era soddisfatta, compiaciuta, quasi deliziata.
Aveva aspettato quel momento per tantissimo tempo ed ora, alla vista di quello spettacolo, poteva beatamente gustarsi la vendetta.
Non era stato facile trovarlo, ma alla fine lo aveva scovato.
Lei arrivava sempre, dove voleva arrivare, forse questo a lui era sfuggito.
Che idiota!
Aveva cercato di far perdere le tracce, cambiando casa, trasferendosi in quel sobborgo delizioso, lontano dal mondo, lontano da tutti, soprattutto lontano da lei.
Si era pure circondato di tutti quei cani...
Cani!
Chiamarli così era far loro un complimento, tanto erano brutti.
Ma poi, suvvia, quando mai si era trovata in difficoltà al loro cospetto?
Era stato facile avvicinarsi all'abitazione; raggiungere il terrazzo, poi, un gioco da ragazzi.
Lui durante il giorno non c'era mai e i bastardelli erano troppo impegnati a crogiolarsi sul divano per occuparsi dei passanti. Poco più di pelouches di seconda mano, non c'era neppure soddisfazione.
Era arrivata al tetto in pochi minuti. Indisturbata.
Poi si era solo divertita.
Quale abile giocatore davanti alla scacchiera, aveva spostato le tegole una ad una quasi fossero delle pedine. Le aveva posizionate in modo da non dare troppo nell'occhio, nel modo giusto ...
Poi se ne era andata, sghignazzando sotto i baffi.
Arrivata a casa, quella casa che aveva scelto - che combinazione! - poco distante da lì, si era preparata una tazza di latte e si era messa davanti alla finestra in attesa.
Il temporale si era scatenato in pochi secondi, al semplice suo battito di ciglia. Praticamente un diluvio.
Avrebbe dato una mano pur di vedere la faccia di lui, quando, rientrando, si sarebbe trovato davanti alla sua nuova casa inondata, praticamente distrutta.
Le bastò il pensiero.
Sfoderò le unghie e ammirò, con orgoglio, il suo nuovo smalto rosso fiammante.
Oh, guarda, sta piovendo!

(298 parole)

 

Qui il riepilogo di Insieme Raccontiamo 15.

 

E qui sotto le mie precedenti partecipazioni a Insieme Raccontiamo:

Insieme Raccontiamo 1 - La giostra
Insieme Raccontiamo 2 - Sopra una nuvola bianca
Insieme Raccontiamo 3 - Il sabba
Insieme Raccontiamo 4 - L’angelo
Insieme Raccontiamo 5 - Collisione
Insieme Raccontiamo 6 - Anahata
Insieme Raccontiamo 7 - Il sogno
Insieme Raccontiamo 8 - L’invito
Insieme Raccontiamo 9 - Sui trampoli
Insieme Raccontiamo 10 - La resa dei conti
Insieme Raccontiamo 11 - Il cinghiale
Insieme Raccontiamo 12 - Beach party
Insieme Raccontiamo 13 - L’arcobaleno
Insieme Raccontiamo 14 - La stella
 
Questo post partecipa idealmente anche a
 
01
 
01

Alla prossima!

16 commenti:

  1. Pubblicato adesso il post!!!
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che è? Hai il turbo?
      Ahahahhaha, grazie Pat!

      Elimina
    2. funziona la connessione ahhahahahaha
      SEnti neh.. oggi non ho fatto altro che accendere e spegnere il pc.. adesso mi ci dedico un po'
      ah... prego! :)

      Elimina
  2. Hai ragione è tutta una questione di simmetrie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, quindi il post andava fatto!!!

      Elimina
  3. Sei veramente una strega Federica! ... E la Pat è troppo buona con te. Forse ha paura del diluvio che potresti scatenare a casa sua, e ne ha già abbastanza di suoi 😃😜
    Ma poi la partecipazione ideale al tema gatti? ...
    È tempo di befane e te la facciamo passare và là 😅
    Ciao
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaah, sì mi piace questo ruolo, Marina!!!
      La Pat è buona con tutti in verità, solo che io detengo il record di ritardi.
      La partecipazione ideale al tema gatti? Sì, anche se il post non entra in raccolta, chiusa da almeno un mese, non posso sottrarmi all'obbligo delle Comari di scrivere almeno un post in quella che poi è pure la nostra raccolta.
      Questione di principio ....

      Elimina
    2. Davvero sono troppo buona?????
      Please, chiedere al marito ahahahahahahahahahaha

      Elimina
    3. I mariti non fanno testo ...

      Elimina
    4. sarà meglio perchè se chiedi al mio... ahahahahahah

      Elimina
  4. Federica questa volta sei perdonata ma cerca di rispettare le regole. Patricia potrebbe arrabbiarsi...e allora apriti cielo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verbena... se mi arrabbio. mgari mi faccio invitare a casa di Squitty e le tengo compagnia per un mesetto eh... va bene come punizine?
      Bacio

      Elimina
    2. Le regole sono regole, assolutamente d'accordo.
      E infatti ho premesso che il post è stato fatto per riempire i buchi nel blog.
      Le regole le infrange la Pat .... perché mi tiene comunque in raccolta!!!!
      Ahahaahahhahaah

      Elimina
    3. Ah.. così è colpa mia?????????? E tu vatti a fidare delle amiche.... ahahhhahahhaahahhaahh

      Elimina
  5. Scusa il ritardo ma ti ho spiegato su mail il casino di casa mia. Aggiornato tuttto!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì, letto!!!
      Tranquilla, Pat!!!

      Elimina