Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

17 aprile 2014

UN TÈ DENTRO L’ARMADIO (14/2014) - La diga del Vajont

C’è un luogo, dove un tempo la vita scorreva, forse lentamente, con i ritmi tipici delle zone di montagna, ma andava avanti, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno.

C’è un luogo, dove la gente viveva la sua vita in pace e serenità.

C’è un luogo, dove il silenzio era quello della natura incontaminata.

C’è un luogo, in cui il tempo si è improvvisamente fermato, in cui la vita è stata spazzata via, in cui il silenzio è solo quello della morte.

C’è un luogo, in cui il lago non è un posto ameno, in cui passare una bella giornata di sole.

01 copyright

C’è un luogo, in cui i pendii non sono ricoperti di vegetazione lussureggiante.

02 copyright

C’è un luogo, dove il vuoto dà vita ad un altro vuoto. Quello dentro il cuore.

03 copyright

C’è un luogo, dove l’uomo ha sfidato la natura.

04 copyright

05 copyright

C’è un luogo, dove rimangono solamente rovine.

06 copyright

C’è un luogo, dove la natura si è ribellata, correndo per riprendersi quello che era suo.

07 copyright

C’è un luogo, dove le case sono state spazzate via o, se hanno resistito, conservano ancora i segni di un passato, che non esiste più.

08 copyright

C’è un luogo, dove le bandierine colorate non ricordano una festa.

09 copyright

C’è un luogo, dove i bambini tornano angeli. E ci sono angeli, che non sono mai divenuti bambini.

10 copyright

C’è un luogo, dove nessuno ha pagato.

11 copyright

 

Qui trovate tutte le informazioni relative a Un tè dentro l’armadio.

 

Abbiamo parlato di:

CUCITO con

RICAMO con

MAGLIA con

DECORAZIONI con

Accidentaccio - Idee per Pasqua: uova di gallina decorate

Africreativa - Addobbo porta primaverile con papaveri realizzati con riciclo contenitori delle uova (con tutorial)

GIARDINAGGIO con

CUCINA con

LIBRI con

FOTOGRAFIA con

IDEE CASA con

VIAGGI con

NATALE con

IDEE RANDOM con

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 18.01.2016

Questo post partecipa anche a

01

01

10 aprile 2014

UN TÈ DENTRO L’ARMADIO (13/2014) - Io la strangolo!

poesia scritta

 

Sveglia alle sei, dopo grassa dormita

Leggo la posta e mi prudon le dita.

Di Africreativa c'è la Maria

Ma ti pare un'idea? Oggi son via!

 

In valle sarò per tutto il giorno

E molto tardo sarà il ritorno.

La stufa mi metton e, ci puoi giurare,

tutto il tempo dovrò lavorare.

 

Di scrivere versi, ti pare, avrò voglia?

Probabilmente non arrivo alla soglia.

Su per le scale arriverò arrancando

Questo periodo mi sta proprio stancando.

 

La cucina imbiancata profuma di buono,

ma le mie ossa fanno frastuono.

Il Pripi e la sua congiuntivite?

Tenetevi forte, son dinamite!

 

Sul blog scrivo poco, chiedo perdono,

ma non é un gioco, non vi abbandono.

Per il Zanella sto lavorando

e molto tempo vado cercando.

 

Le ore son quelle anche per me,

e oggi non faccio neppure il tè.

Cara Maria, scherzo perverso,

devo fuggire non c'è proprio verso.

 

Grazie Maria! Scrivere versi alle sei del mattino è una delle cose che mi piacciono di più!

 

image

 

Qui trovate tutte le informazioni relative a Un tè dentro l’armadio.

 

Abbiamo parlato di:

CUCITO con

RICAMO con

MAGLIA con

DECORAZIONI con

Africreativa - Centrotavola con fiori di pesco per Pasqua con riciclo contenitori delle uova (tutorial)

GIARDINAGGIO con

CUCINA con

La strana giungla - Torta di mele e cannella in pasta brisée

Dolcezze di mamma - Dei liquori di casa - Dolcezze 1: Laurino

LIBRI con

Pinkg - Sognare a libri aperti ...

FOTOGRAFIA con

IDEE CASA con

VIAGGI con

NATALE con

IDEE RANDOM con

 

image

9 aprile 2014

Squitty dentro l’asilo - Ho ucciso il blog!

Ve lo ricordate il mio secondo blog? Quello che ho creato a gennaio e che vi avevo presentato piena di speranze e di buoni propositi? Beh, è morto!
 
Squitty dentro l’asilo è trapassato stamattina senza alcuna sofferenza. Vi garantisco che non ha provato alcun dolore.
 
Io stessa mi sono incaricata di staccare la spina e l’ho fatto – lo ammetto – con una certa soddisfazione e senza alcun rammarico. In verità stavo pure sghignazzando (blogger degenerata!).
 

7 aprile 2014

Segni di primavera

Quando due sabati fa, a fine marzo, sono tornata nella mia casetta dalle persiane verdi, avevo un solo pensiero in testa: godermi la primavera!

Sì, perché è questa la terza primavera in valle, ma la prima che – forse –riusciremo a vivere. Il primo anno, infatti, è saltata quasi completamente, perché erano in corso i lavori di ristrutturazione e il giardino era ancora piuttosto incolto; l’anno scorso, invece, il tempo ha fatto talmente schifo che, andato via lo strato di neve, di giornate belle se ne sono viste poche e di giardinaggio praticamente non ne abbiamo fatto.

3 aprile 2014

UN TÈ DENTRO L’ARMADIO (12/2014) - Stickers fai da te

Buongiorno, amiche del tè!

Questa settimana era molto indecisa, avrei voluto rimandare questo nostro appuntamento ad altra data, ma poi ho deciso che non avrei proprio potuto, perché il nostro incontro del giovedì è ormai un appuntamento irrinunciabile, al quale mi sono davvero affezionata. Ma poi, insomma, almeno un segno di vita ….

Ma non ero tornata? No, perché il proclama di due settimane fa, sbandierato a gran voce in giro per il web, parrebbe contrastare con la mia latitanza dell’ultimo periodo. La verità è che proprio perché sono tornata … sono anche sparita.