Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

14 ottobre 2014

Di scatole e di pulizia

04

Molto tempo fa, in un luogo non troppo lontano da qui, viveva indisturbata una bella scatola vuota, un candido contenitore che fu riempito senza criterio con qualsiasi cosa venisse in mente al suo proprietario.

Non è che quello scrigno non fosse in grado di ospitare quello che gli veniva chiesto di ospitare, più che altro era il suo possessore che aveva dei problemi a reggere il peso di quel pacco sempre più voluminoso.

Ma quel personaggio bizzarro era fatto così e il contenitore ingoiava senza lamentarsi mai.

Non si sa cosa successe veramente, le ipotesi sono molte, fatto sta che, in un raro sprazzo di lucidità, il suddetto personaggio, un po’ sadico e un po’ masochista, decise di porre fine a quella spirale di follia e si mise all’opera.

Ci volle davvero molto tempo, perché il groviglio dentro la scatola era così aggrovigliato che faceva paura: fili spezzati, fili di colore diverso, fili che non portavano a nulla. Ma, alla fine, fu sgrovigliato con soddisfazione.

La scatola ringraziò, sollevata; aveva intravisto la speranza di poter tornare ad essere quella che avrebbe dovuto essere, ma che non era mai stata.

Furono fatte delle scelte, furono prese delle decisioni, ci furono molte amputazioni. Non fu facile, ma fu senza dubbio meglio. Del resto a mali estremi, estremi rimedi.

Il folle accumulatore seriale, insomma, mise la testa a posto – dicono – e, espiando la sua colpa in dolorosissima guisa, ché sgrovigliare il gomitolo fu come autoflagellarsi, giurò a se stesso di non cadere più nella tentazione.

E fece ammenda il pazzo, lucidando la scatola dentro e fuori, piccolo risarcimento per il danno da essa subito.

Si narra che la storia sia vera.

13 commenti:

  1. A me la "tua scatola" piaceva, piace e piacerà sempre!
    Anche se bella zeppa e magari con i fili ingarbugliati!
    Un forte abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona, Maria, davvero troppo buona.
      Io, però, non ero soddisfatta.
      Adesso, dopo questo lavoro lunghissimo cominciato qualche bel mese fa, ho ripulito dal superfluo, ho riorganizzato, ho eliminato e ho sistemato la grafica (nei limiti delle mie scarse conoscenze naturalmente).
      Ora sono contenta!

      Elimina
    2. Hai fatto un bellissimo lavoro Federica!
      Il blog è snello, facilmente fruibile, "godibile agli occhi", piacevole e...
      Ma era bellissimo anche prima, te lo assicuro!
      Un abbraccio Maria

      Elimina
  2. queste son cose che richiedono coraggio, ragazza!
    ogni volta che passo qui da te la scatola è sempre nuova e organizzata, complimenti ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Carla, ho rimandato per un sacco di tempo.
      Zero voglia di mettersi lì a rileggere tutti i post, dal primo all'ultimo, verificando link e riorganizzando i contenuti. Ho approfittato di un paio di giorni di indisposizione per lo sforzo finale. Sono arrivati a fagiolo, ti dirò, altrimenti avrei rimandato ancora.
      Per la grafica ci ho messo di più, ovvio. Bisogna anche capire come fare a realizzare quello che frulla in testa, no? Certo un esperto del settore avrebbe potuto fare meglio, ma a me basta e avanza.
      Sono soddisfatta!

      Elimina
  3. Continua a fare questo ottimo lavoro!!!!! Bellissimo blog, in grafica e contenuti! Complimentissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Martha! Adesso non mi basta che tradurre in post l'enorme mole di materiale accumulato. Un lavoretto da nulla pure quello!

      Elimina
  4. Uhllalà...ma qui ci si prospetta davanti una carriera da web designer altroché! ;-)

    RispondiElimina
  5. Felice di tornare a leggerti! L'armadio mi piace sempre sia ordinato che disordinato! ˆ_ˆ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sei ancora MOC? Ti davo per dispersa.
      Meglio ordinato, dai!

      Elimina
  6. E l'hai tirata veramente a lucido questa scatola delle meraviglie! Ti capisco Squitty, tra i grovigli si confondono le idee e ogni tanto bisogna fare il punto e sgrovigliare aiuta e ristabilisce non solo ordine e priorità ma anche calma interiore.
    Comunque resta il fatto che grovigli o meno...ti adoro!
    Kiss <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, proprio così, calma interiore .....
      Se sapessi cosa ho combinato oggi nel vero armadio ..... altro che calma interiore ..... sacro fuoco!!!!
      Linda sarebbe fiera di me!!!!!!
      Adorazione reciproca, lo sai!!!

      Elimina