Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

20 marzo 2014

UN TÈ DENTRO L’ARMADIO (10/2014) - I’m back

Ok, gente, oggi grandissima giornata! Di quelle che ti fanno vedere gli uccellini svolazzanti sopra la testa, magari due o tre stelline di contorno e ti fanno alzare quasi di due o tre spanne sopra al livello del terreno.

Impazzita? Ma noooooooo, non sono impazzita. Sono contenta, ho il cervello che sta macinando e macinando idee, le mani che prudono e, beh, le solite 24 ore sfigate. Però dai, non abbattiamoci, è una bella giornata di sole e ci sono parecchie novità.

Naturalmente questo non è il post programmato per oggi, direi che non gli si avvicina neppure. Ma è uguale, no? Questo non è il mio blog? Non sono io che decido cosa scrivere secondo l’estro del momento? E allora il cambio di rotta all’ultimo minuto ci sta anche.

Proviamo ad andare con ordine, però, sennò vengo travolta!

Risveglio normale, senza particolare sprint, solita colazione e solito sguardo ai blog preferiti e già qui mi sono esaltata, perché cosa ti trovo? Ti trovo il post di Carla che ci dà notizie stratosferiche e presenta questa iniziativa favolosa a cui parteciperà. L’avete già vista?

Mamme in difficoltà

Io mi sono esaltata (a parte la scocciatura di non riuscire a farmi arrivare gli aggiornamenti sui commenti, ok), ma mi sono esaltata veramente! Perché ho detto io in questa cosa mi ci devo buttare per forza!!! Che poi è mettere ancora carne al fuoco, lo so, ma che ci devo fare? Se queste notizie mi piombano addosso così, come nulla fosse, io sto a guardare? Ma poi vado a leggere bene e che scopro? Che c’è dietro pure la Koko Pi (e dico la, perché da noi è così che si parla e l’articolo ci vuole!!!). Ma porca miseria, pure qui c’è? Ma è peggio del prezzemolo!!! Fammi capire, per svolgere le tue attività – cara conterranea – metti marito e figli nel freezer (l’hai declutterato per questo, lo so!!!)? No perché o sei Wonder Woman oppure hai la bacchettina magica! Io alla (ancora articolo, eh!) Koko ho già scritto e ho già detto che io sarei del gruppo, anche se non ho ben capito cosa se ne potrebbero fare di una che ha un blog più o meno creativo (o delirante?). Però è anche vero che le mie massime frustrazioni nascono dal fatto di non riuscire a fare tutto quello che ho in testa e dunque per certi versi sono una mamma in difficoltà, no? Quindi Koko & company attendo news su questa nuova avventura (io do per scontato che mi prendano in considerazione, ma bisogna vedere se passo l’esame per accedere al super mega blog).

Intanto Oggi VOGLIO sta cominciando a muovere i suoi primi passi stentati e io sono contenta pure per questo e, dunque, tornando al mio risveglio di questa mattina, ero ancora alla mia prima tazza di caffelatte (me ne faccio sempre due), che ero già su di giri.

E da qui è nato il mio cambio di programma (mi riferisco al post di oggi), perché il mio proposito del giorno è quello di riuscire a farmi un pediluvio, secondo i dettami della mia amica 52 Settimane di Organizzazione. Cosa ho fatto dunque sempre davanti al mio caffelatte? Ho cominciato a prendere nota degli ingredienti, annotandoli su un fogliettino sfigato e sotto ad un altro appunto che mi sono fatta ieri. E qui è nata l’idea! (va bene, non dovrei farlo, non posso cambiare i programmi così), ma è così che è andata ed è così che la racconto!

Però, intanto, era giunta l’ora di portare il Pripi alla scuola materna e, pure qui, oggi, grande soddisfazione. Mi sono messa a parlare con la mia amica-segretaria-della scuola, Mamma Alessandra insomma, il gatto che vedete qui per capirci. Ecco lei è una creativa con i fiocchi, mica storie, ed è una che si esalta e che si butta a capofitto in ogni nuova avventura. E, insomma, abbiamo messo in cantiere un progetto FAN-TA-STI-CO! Ieri, cazzeggiando su Facebook (ok, lo so, lo odiavo, ma si scoprono di quelle cose … ma che meraviglia) ho beccato un gruppo molto interessante, che si chiama Sei di Trento se ... (di cui ovviamente non fregherà nulla a chi di Trento non è, ovvio!) e mi è venuta un’idea. Una specie di folgorazione … che poi, incredibilmente, è andata a fondersi con un’idea, che lei aveva già nella sua testa (sepolta sotto tutte le altre ovviamente!) Ci siamo autoesaltate insomma, facendo voli pindarici, analizzando i se e i ma, pensando come, dove … Dio, io adoro la gente così, quella che non ti prende per matta, se ogni giorno ne tiri fuori una diversa. Di cosa si tratta? Eh, eh … tempo al tempo, gente. Anticipo solo che serve per promuovere la nostra scuola materna.

Con la testa fra le nuvole, lasciata la scuola – ormai in ritardo sulla tabella di marcia – mi sono fiondata in cartoleria a comprare un quadernetto carino. Vi ho già parlato di un quaderno una volta (qui) e volevo una cosa similare per realizzare quello che mi è venuto in mente. L’idea random di oggi per capirci (ché oggi sono tutta random!!!).

01. copyright

Vi piace? Avete notato il titolo? Che cosa vi suggerisce? Se non ci arrivate, ve lo dico io. Io amo molto i consigli che leggo in giro per la rete, quelli che mi vengono dati dalle persone più diverse. Però li amo solo, perché poi me ne dimentico sempre e non li realizzo mai. Dico sempre lo faccio, lo devo fare, lo farò di sicuro e poi non faccio nulla. Salvo poi, quando mi trovo nella necessità di risolvere il problemino di turno, andare a cercare nuove soluzioni.

Così ho deciso oggi, durante la colazione (ormai alla seconda tazza di caffelatte) di fare la brava bambina e segnare i consigli, i suggerimenti, le soluzioni che ritengo valide. E quindi, tornata dalla spesa (unica cosa normale di questa mattinata fuori di testa) ho cominciato ad annotare… due cosette in croce … ho appena cominciato … è un idea random, eh!

02. copyright

Naturalmente oggi sperimenterò lo scrub piedi handmade di Cinquantadue Settimane di Organizzazione (che ha un nome in verità, ma ormai sono abituata a chiamarla così!) e se per caso non funzionasse (visto che l’ho segnato sul nuovo quaderno senza verificare), andrò a chiedere il risarcimento danni.

Buon tè, amiche care, oggi me lo bevo, ridendo!

 

Qui trovate tutte le informazioni relative a Un tè dentro l’armadio.

 

Abbiamo parlato di:

CUCITO con

RICAMO con

La Strana Giungla - A proposito di cucina ...

MAGLIA con

DECORAZIONI con

Dolcezze di mamma - Di primavera e ghirlande fuoriporta

Africreativa - Centrotavola con margherite per primavera

GIARDINAGGIO con

CUCINA con

LIBRI con

Pinkg - Vuoti di parole e parole vuote

FOTOGRAFIA con

IDEE CASA con

VIAGGI con

NATALE con

IDEE RANDOM con

 

33 commenti:

  1. Sei sempre più pazza!!! (In senso buono si intende). Ti rinnovo anche qui il mio in bocca al lupo per la tua avventura con "Oggi voglio". Bellissima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di sana pazzia ci vuole sempre!
      Sarà proprio un'avventura!

      Elimina
  2. Io non riesco a seguirti, CORRI TROPPO!!! Intanto partecipo al tuo tè, poi ti seguo come un segugio per capire meglio tutto.
    http://dolcezzedimamma.blogspot.it/2014/03/di-primavera-e-ghirlande-fuoriporta.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corro, stando seduta sì! Perché, se corressi davvero, probabilmente avrei un peso più adeguato alla mia statura (suona bene detto così?)
      Proposta favolosa! Già vista. Poi rispondo all'indovinello

      Elimina
  3. Che pazzerella che sei!!! Per questo ti adoro!! "Oggi voglio" farti in bocca al lupo per il progetto ehemm progetti! Baci Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui si usano toni più soft, ma l'idea della follia rimane. Devo preoccuparmi?
      Grazie Simona. di cuore!

      Elimina
  4. Dai, l'impegno con il blog di mamme non è eccessivo! Partecipare significa scrivere un post ogni tanto, quando ne hai voglia, anzi, quando senti che hai bisogno di sfogarti! Il grosso del lavoro l'ha già fatto la mitica Lu impostando tutto il blog con una grafica a cui io nemmeno in 100 anni di studio potrei arrivare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandami le info intanto, ti ho già scritto una mail. La grafica è veramente notevole!

      Elimina
  5. Che pazza... ma figurati se non entri!!!! Non resta che buttare giù tutto quello che ci passa per la testa, tanto per non perdere anche le idee buone, eheheh... qualche cosa tornerà utile sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per entrare ok, bisogna vedere se riesco a conciliare i temi trattati là con quelli che di solito tratto io ... già sono troppi!!!

      Elimina
  6. Mitica! Fai i compiti mentre fai colazione!!! io avrei un'agendina rossa da qualche parte che ogni tanto mi ricordo di guardare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, perché guadagno tempo!
      Non parlarmi di agendine, appunti, schede, buste .... una per ogni attività ... sto cercando di conglobare in un'unica cosa non ben definita ..
      No comment!

      Elimina
  7. Eccomi al tuo tè...che oggi ha il sapore di kriptonite allo stato puro! Questa versione di te è bell8ssima ! :-D
    Bella l'idea del quaderno QUESTO LO FACCIO!
    Anche io amo la carta per certe promesse che facciamo a noi stesse!
    Per il tè ho portato 2 libri per bambini...e non solo! Ecco il link
    http://pinkgok.blogspot.it/2014/03/vuoti-di-parole-e-parole-vuote.html?showComment=1395332193640&m=1


    RispondiElimina
    Risposte
    1. È il mio lato migliore in effetti, magari predominasse sempre!
      Speriamo adesso di riempirlo per bene il quadernino.
      Adoro le cartolerie e le mille possibilità che danno ... cerco di ignorarne il richiamo, però!
      Vado a leggermi i tuoi suggerimenti!

      Elimina
  8. Partito il commento senza saluto?
    BBaci a prestissimoooo

    RispondiElimina
  9. A me piace la gente come te: quella che se un'idea le viene, si butta e la fa, senza farsi troppe domande su ciò che pensano gli altri!
    E' così che si ottengono i risultati più belli!
    Intanto che sorseggio il mio tè, ti faccio vedere il mio WIP (work in progres) di un lavoro a punto croce che m'ha colpito per colori e soggetto! Ovviamente, lo metterei sullo "scaffale" del ricamo! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh.... a me è partito il messaggio senza link!! Eccolo:
      http://lastranagiungla.blogspot.it/2014/03/a-proposito-di-cucina.html

      Ciao!

      Elimina
    2. Io di quello che pensano gli altri me ne sono sempre fregata!
      Io vado per la mia strada sempre e comunque.
      Non dico che sia la strada giusta, ma è la mia strada!
      Nel rispetto di tutti, si intende .... finché non vengono a pestarmi i piedi ... che allora non rispetto più nessuno!
      Detto questo ... mi butto sul tuo ricamo

      Elimina
  10. Ciao a tutte! e' la prima volta che partecipo alla riunione del tè! Mi presento: sono Marta, di lamaggiolina.blogspot.it e sono una mamma felice e a tempo pieno...sono anche maestra, ma da quando ho avuto la la mia topolina ho lasciato tutto per dedicarmi a lei...solo che ora ha quasi tre anni e ho appena ricominciato a lavorare! faccio mercatini di artigianato, la maestra, la mamma, la moglie e da un pò di tempo anche la blogger!!! e come dice federica, la giornata è troppo breve, dovrebbe durare 70 ore! e anche io ho cominciato a segnare su un foglio c'iò che voglio fare, altrimenti dei miei 30000 progetti non ne realizzo neanche uno! intanto partecipo volentieri a "Io voglio!". un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché non ci lasci il link di un qualche tuo lavoretto da inserire sugli scaffali? Qualcosa che rientri nelle categorie sopra ... così lo sistemiamo per bene in modo che tutti possano leggerlo?
      Per quel che riguarda "Oggi VOGLIO" dovresti avere l'account su FB per poter partecipare attivamente.
      Ti aspetto!

      Elimina
  11. mamma mia che entusiasmooooooooooo!! Ho letto freneticamente il tuo post, correndo con te! ahahahahaha!!
    L'idea mi sembra molto bella, io ogni tanto lo faccio su un'agenda... non voglio scoraggiarti, ma spesso non riesco comunque a starci dietro le cose si accumulano e... beh, sai già il finale :P
    Però a te auguro invece il contrario! e se ci riesci poi mi sveli il tuo segreto eh?! :D
    un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'ho scritto di getto, davvero di corsa!
      Secondo te io ci sto dietro? Vuoi vedere la mia lista?
      Non penso di riuscirci, ho troppe cose accumulate, ma almeno ci voglio provare.

      Elimina
  12. Ciao Federica,
    oggi sei proprio super-attiva!!!
    Io ho un quaderno così per le idee che mi vengono per i miei racconti. In effetti serve!
    Ti auguro di riuscire a fare quello che ti prefiggi.
    Io ho scoperto che, per vivere più serena, a volte devo "cedere" (se metto troppa carne al fuoco poi divento intrattabile e nervosa e le figlie e il marito non mi sopportano più!)
    Ti mando il link del post per il "nostro" tè. Un "sorso" di primavera.
    http://portugalli.blogspot.it/2014/03/centrotavola-con-margherite-per.html
    A presto e un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, io di quaderni e raccoglitori riempirei la casa ... beh, non è esatto l'ho già riempita! Ma anche di scatole, scatoline e scatolette, se è per quello!
      Anch'io dovrei cedere, lo so. L'idea sarebbe quella di fare un bel rogo liberatorio degli arretrati. Sono sicura che sarebbe una vera catarsi, ma non ho il coraggio di farlo!
      Brava! Fai bene a dire il NOSTRO tè, è ormai un bell'appuntamento questo. Non siamo tante, ma siamo buone!!!!!
      Vado a cogliere le margherite!

      Elimina
  13. Cara Federica...auguri per la nuova avventura! Anzi, per lE nuovE avventurE.

    Io mi rendo conto invece di non riuscire a seguire nemmeno quelle che mi ero prefissata quindi per un bel po' farò camera di decompressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché io riesco a seguirle? Siamo tutte nella stessa barca!

      Elimina
  14. oh mammmmma, mi sono detta! Non sapevo di avere una gemella!!!!!!!!!
    Quaderni tanti (alcuni conservati da quando ero ragazzina) quasi uno per ogni mio interesse MAAA sto cercando di migliorare perché non riesco a star dietro a tutto ciò che mi frulla per la testa ... rischio di andare "fuori di testa" ;-)
    Da una settimana sto sperimentando un nuovo modo di organizzare i miei tempi ristretti ... se sarà valido ne scriverò un post e magari lo vengo a condividere qui, assieme ad una bella tazza di tè =)
    A proposito, ehm ehm, sono entrata senza presentarmi: sono Silvia, sorella di Maria Africreativa che mi ha raccontato di questo bell'incontro e allora, eccomi qui.

    Complimenti per i tuoi propositi e buonissime nuove avventure!!!
    Un saluto a tutte e buona domenica =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ah, ah .... una gemella? Per come la vedo io abbiamo moltissime sorelle, molte più di quelle che pensiamo.
      Se trovi la soluzione al dilemma, fai un fischio, mi interessa!
      Ma ti conosco giàààààààà, osservo da lontano.
      Grazie di essere passata. Ci rivediamo di sicuro.

      Elimina
  15. Squitty sei un vulcano di idee!!!!

    RispondiElimina