Le mie cose sono troppe. Quale butti giù dalla torre? Nessuna.

Ma come faccio a farle tutte? Una alla volta.

13 novembre 2013

APPUNTI DI CUCITO - Preparazione del tessuto

Prima di mettere in lavorazione il tessuto, è necessario pareggiare l’inizio e la fine dello stesso. Si piega la stoffa, facendo coincidere le due cimose.
 
Procediamo come segue:
  • controllare il diritto e il rovescio del tessuto
  • controllare la direzione del disegno
  • controllare il pelo
  • combaciare i quadri o le righe
 
Controllo del diritto e del rovescio
 
Il diritto della stoffa deve essere piegato verso l’interno; il rovescio risulterà all’esterno.
 
Controllo della direzione del disegno
 
Possiamo trovare due tipi di disegno:
  • unilaterale = con una direzione precisa

01 collage

bilaterale = senza una direzione precisa (es. i disegni geometrici)

02 collage

 
 
Nel primo caso dobbiamo seguire quella direzione per evitare che alla fine il disegno risulti storto.
 
N.B. Le immagini non sono mie, ma le ho trovate gironzolando nel web
 
Controllo della direzione del pelo
 
Tutti i tessuti hanno il pelo che può essere più o meno evidente. Se il pelo non è visibile ad occhio nudo, sfiorare il tessuto con la mano leggermente inumidita. Se ancora non si riesce ad individuare la direzione del pelo, seguire la scritta presente sulla cimosa.
 
Che sia evidente o che non lo sia, prima di tagliare, verificare che la direzione del pelo vada dall’alto verso il basso.
 
I velluti a coste si tagliano verso pelo (dall’alto verso il basso). I velluti lisci invece si tagliano contro pelo (dal basso verso l’alto).
 
Combaciare i quadri o le righe
 
I tessuti a quadri o a righe devono essere pareggiati, quadro con quadro, riga con riga.
 
Devono essere, poi, fissati con l’imbastitura o con gli spilli.
 
Le cimose, a questo punto, devono essere eliminate.

Nessun commento:

Posta un commento